Cremazioni

L’impresa funebre Umana (presente in provincia di Pesaro con due agenzie, situate rispettivamente a Fano e Lucrezia), si occupa tra le altre cose anche di cremazioni curandone non solo l’esecuzione, ma anche gli aspetti relativi ai permessi e alle autorizzazioni. Questo accade in quanto la cremazione rappresenta un’alternativa alle pratiche tradizionali di sepoltura, e proprio per questo è disciplinata da una normativa a parte.

Il processo di cremazione consiste nella riduzione del cadavere in frammenti ossei, poi trasformati in cenere, per mezzo della combustione; ciò avviene all’interno di forni crematori appositamente allestiti, che sono in grado di raggiungere temperature elevatissime svolgendo la pratica in un lasso di tempo ridotto. Successivamente, le ceneri vengono depositate in un’urna cineraria per poi essere conservate presso cimiteri o cappelle private. Per ulteriori e più dettagliate informazioni, è possibile consultare il testo integrale della Legge n. 130 del 30 Marzo 2001, recante “disposizioni in materia di cremazione e dispersione delle ceneri”.

Le cremazioni, per poter essere effettuate, richiedono la presenza di determinati prerequisiti: in primis, la redazione del testamento olografo da parte del defunto, che attesta personalmente la volontà di essere cremato, oppure la dichiarazione da parte dei parenti più stretti. Inoltre, il defunto deve risultare iscritto a una delle tante associazioni per la cremazione presenti sul territorio: per tutte le questioni formali, è possibile richiedere informazioni all’agenzia Umana tramite la pagina “Contatti”, oppure passare direttamente presso le 2 sedi di Fano e Lucrezia (entrambi i comuni sono in provincia di Pesaro).